Notizie | Commenti | E-mail / 21:57
                    








Racalmuto, il regista Placido in visita a casa Sciascia

Scritto da il 11 maggio 2021, alle 07:02 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Photo Gallery, Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Passando da Canicattì per Agrigento, l’attore e regista Michele Placido si è fermato a Racalmuto per visitare, in forma privata, la casa dove visse Leonardo Sciascia. Una occasione per immergersi nel mondo della giovinezza del Maestro di Regalpetra, tra le stanze dove maturò la sua grande passione per Pirandello e l’opera pirandelliana.
Un viaggio nei sentieri dello zolfo che legò sicuramente i due grandi scrittori nati in provincia di Agrigento. Accompagnato dal regista Toni Trupia e dallo sceneggiatore Fidel Signorile, il grande attore ha ascoltato con interesse i racconti di questo luogo, tappa della “Strada degli scrittori”, profondamente legato alla vita di Leonardo Sciascia attraverso le parole di Ignazio Marchese, Gigi Restivo, Salvatore Picone, Pietro Tulumello e Pippo Di Falco che gli ha donato una rara edizione degli anni ’30 de “Il fu Mattia Pascal”, il primo libro di Pirandello letto da Sciascia proprio in quegli anni in cui vide il film di Marcel L’Herbier al teatro Regina Margherita che Placido ha avuto modo di apprezzare dopo aver visitato “CasaSciascia”, il santuario della Madonna del Monte e la mostra fotografica “Leonardo da Regalpetra”, di Pietro Tulumello, allestita nella “Stanza dello scirocco”, la sala espositiva delle iniziative culturali di “CasaSciascia”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata