Notizie | Commenti | E-mail / 06:27
                    








Controllo dei carabinieri nel nisseno, 6 arresti

Scritto da il 27 novembre 2021, alle 07:08 | archiviato in Caltanissetta, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sei arresti, tre per rissa, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, uno per maltrattamenti in famiglia e due per reati in materia di stupefacenti, oltre a numerose denunce a piede libero per diverse violazioni. E’ il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai carabinieri a Gela e Niscemi, in provincia di Caltanissetta.

A Niscemi le manette sono scattate ai polsi di un 35enne, un 62enne e una donna 30enne accusati di rissa aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I militari, intervenuti per sedare una violenta rissa scoppiata in ambito familiare, sono stati a loro volta aggrediti prima di riuscire a riportare la calma. Due carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari per lievi contusioni e traumi. L’arresto in flagranza è stato convalidato dal gip di Gela che ha sottoposto i tre all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

A Gela, invece, è stato rintracciato e arrestato un pregiudicato 31enne che, condannato in via definitiva per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dovrà scontare una pena residua di 14 giorni. L’uomo è stato condotto in carcere. Un 35enne, già noto alle forze dell’ordine, invece, è stato arrestato a Niscemi per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie. L’uomo, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Gela su richiesta della locale Procura, è stato condotto in carcere.

Infine, a Gela i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato e portato nel carcere di Balate, un 22enne condannato a 5 mesi e 16 giorni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti.  Durante il servizio straordinario sono stati controllati in totale 224 veicoli e 348 persone. Al termine delle verifiche sono state elevate diverse contravvenzioni al codice della strada, tra le quali le più rilevanti sono risultate la guida in stato di ebrezza, la mancata revisione delle autovetture e la guida senza patente.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata