Vittoria casalinga e tre punti importantissimi per continuare la corsa tra le prime posizioni.

Spettacolo e tanto agonismo sul parquet del Mario Mura davanti ad un grande pubblico che ha sostenuto i ragazzi biancorossi per tutti i 60 minuti contro un avversario, il Pedara C5, che si è confermato ostico e temibile come da previsione.

I primi minuti sono tattici e di studio per entrambe le formazioni in campo, il match si sblocca al quindicesimo grazie ad una punizione dal limite trasformata in rete da Provvidenza.

La gara continua con occasioni e tanto agonismo ed al 20’ si arriva già al primo tiro libero a favore dei biancorossi che Corsino si fa neutralizzare dall’ottimo portiere avversario e sul capovolgimento di fronte arriva il pareggio ospite.

Al 25’ altro tiro libero per gli uomini di mister Calandra stavolta Casali mette a segno ed a ridosso della fine del primo tempo lo stesso trova un super goal portando al riposo il parziale sul 3 a 1.

Il secondo tempo si apre con gli avversari che cercano di accorciare le distanze portando però pochi pericoli alla porta di Valentini ed è il “solito” Casali a mettere a segno la rete del 4 a 1 (tripletta oggi per lui).

Gli avversari, come già detto, mai domi e sempre in partita accorciano le distanze e vanno a rete due volte portando la sfida sul 4 a 3 mentre la squadra biancorossa non si scompone e continua a macinare gioco rendendosi pericolosissima con Corsino che si vede neutralizzare un tiro da un vero e proprio miracolo del portiere ospite e con Ilardo (al rientro oggi dalla squalifica come anche Sferrazza) che dalla lunga distanza accarezza il palo.

Ultima emozione il tiro libero allo scadere con Cammilleri che si fa ipnotizzare (ancora una volta) dal portiere ospite in serata di grazia.

Da lì a poco arriva il triplice fischio facendo esplodere di gioia il pala Mura, fortino invalicabile dei biancorossi.

Vittoria importantissima che consente di restare nelle zone alte di classifica accorciando appunto sul Pedara e sulla Nissa (che ha pareggiato) e sabato prossimo i biancorossi saranno impegnati con l’Acireale, scontro al vertice contro l’attuale capolista che, ad oggi, dista soltanto 4 punti.