Notizie | Commenti | E-mail / 08:24
                    








Canicattì e i segreti di pulcinella

Scritto da il 23 settembre 2009, alle 04:17 | archiviato in Editoriale, Fil di ferro, Photo Gallery, Politica, Politica Canicattì. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

pulcinella20copyCari lettori, in questi giorni ho avuto modo di notare e approfondire  come in questa città  lavorare nel campo della comunicazione e fare il proprio lavoro correttamente voglia dire essere un mediocre. Proprio così, del resto nella terra del Parnaso non poteva essere diverso.

Dico ciò perché qualcuno,  votato dal popolo per amministrare  la città, si preoccupa invece  di cercare di zittire chi  fa, o almeno cerca di fare,  il proprio lavoro correttamente  informando i cittadini di come funziona realmente la macchina amministrativa.

Forse per qualcuno deve rimanere un Tabù, un  mistero riservato solo a pochi. A quelle poche persone che  non lo sapessero, voglio ricordare che fare il giornalista vuol dire tenere sempre ben presenti due elementi, uno “professionale” ed uno “morale”. Fare informazione è anche una missione, raccontare ciò che ci circonda   significa tentare di migliorarlo.

A qualcuno però, questo tentativo di cambiare  le cose da fastidio. Per introdurre quanto seguirà prendo spunto e faccio riferimento ad una maschera, la maschera per eccellenza, Pulcinella.  Una maschera che racchiude in sé parte della filosofia di vita di coloro   che trovano  nelle speranze, nelle illusioni e nella fantasiosa artefazione e manipolazione del quotidiano stesso, la forza e la capacità tale da consentirgli di idealizzarsi in un interprete piuttosto che in una comparsa.
Pulcinella è famoso non solo per la sua curiosa maschera nera ma anche per i diversi modi di dire che gli sono stati attribuiti. Quindi i cosiddetti “segreti di Pulcinella” sono i segreti che tutti conoscono.

Mi capita spesso di parlare con  impiegati pubblici, politici,  imprenditori e  tante altre categorie sociali, cercando di capire come mai delle inefficienze e degli abusi che sono sotto gli occhi di tutti non vengono denunciati e non si faccia nulla per contrastarli. Essendo una tematica la cui radice è riconducibile nell’azione lavorativa di un giornalista , nessuno dovrebbe indignarsi o sminuire la professionalità di chi fa ciò, ed invece è così. Chi pochi minuti prima ti fa i complimenti appena volti le spalle ti  apostrofa con aggettivi poco edificanti,  che  ipocriti!

Abbiamo ereditato, i segreti di Pulcinella, che caos, etico, morale e culturale. Un gioco dal quale chi più e chi meno siamo rimasti tutti quanti contaminati. Il classico “segreto di Pulcinella” è rappresentato dal “tanto non lo sa nessuno” e invece lo sanno tutti. In questi giorni qualcuno ha cercato di sminuire la mia professionalità diffondendo la voce che il sottoscritto scrive delle notizie inventate,  cosa assolutamente non vera  (come abbondantemente dimostrabile).

Onde evitare nuovamente polemiche specifico che questo qualcuno non è l’assessore Giuseppe Ferrante Bannera con il quale mi lega un rapporto di stima reciproca, ma questo non mi sottrae dal pormi il problema, e mi chiedo:

C’è davvero forse qualcuno che ha il fondato motivo di credere  che  ciò che viene pubblicato è frutto di  fantasia o di manipolazioni  e di essere convinto che tutto ciò sia giusto? Bene allora si faccia avanti, abbiamo bisogno proprio di lui!
Dell’ uomo che ha il coraggio civile di difendere le sue posizioni e i suoi diritti!
Troppo facile tirare la pietra e nascondere la mano.
Le chiacchiere non servono, viceversa, sono i fatti che aiutano a risolvere i problemi.

Qualcuno vorrebbe fare apparire la nostra redazione come un gruppo di  bambini maleducati che devono essere sempre presi a bacchettate e puniti per ubbidire? No,  così non va!.

Dobbiamo avere il coraggio di rinnovarci, guardando il nuovo con fiducia, liberi da inutili materialismi ed arcaiche visioni.
Il punto più basso in città  è stato toccato da tempo ormai,  adesso cerchiamo di fare uno sforzo e ritornare a galla.

Noi coltiviamo il sogno che canicattiweb.com diventi gradualmente un punto di riferimento obbligato per tutti quelli che non si contentano di “consumare” l’informazione e si appassionano al confronto delle idee. Grazie della fiducia accordataci finora.

La nostra forza è la voce dei lettori liberi dalle logiche di potere.

Con stima, Davide Difazio, Direttore di redazione.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



51 Risposte per “Canicattì e i segreti di pulcinella”

  1. giuseppe ha detto:

    Grazie dell’articolo direttore, a Canicattì i nostri politici seguono la moda nazionale di dire qualcosa e smentirla poco dopo.
    Ci vuole dignità e serietà nella vita e nella politica, i nostri amministratori dovrebbero uscire dalle stanze e vedere come è ridotta la nostra città.
    Continuate così, siate la voce di chi voce non ha, non vi fate intimidire siamo in tanti a leggervi.

  2. Diego ha detto:

    Il cercare di mettere in ridicolo l’informazione, quella libera, quella che da a tutti la possibilità di esprimersi in maniera civile, è uno sport che trova la sua genesi nella paura che hanno alcuni politici di doversi trovare, un giorno, di fronte ai propri elettori senza avere la possibilità di inventare responsabilità altrui, per le proprie inefficenze.
    Se potete continuate….!!!!!

  3. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Cari lettori Diego e Giuseppe, la nostra forza siete proprio voi, continuate a leggerci ed a segnalarci i disservizi, noi saremo qui pronti a darvi voce ed a continuare , anche con cento e più articoli, fino a quando qualcuno non si renderà conto che i tempi dei finti interessamenti, delle false promesse e del buon viso a cattivo gioco sono finiti. Noi non ci accontentiamo delle belle frasi, del sorriso falso e delle rassicurazioni fittizie, basta promesse vogliamo i fatti, vogliamo vedere risolti i problemi che giornalmente ci segnalate e fin quando questo non avverrà noi ostinatamente continueremo a denunciare pubblicamente ciò che non va, abbiamo le spalle larghe, le dicerie e le critiche non ci spaventano, continueremo dritto per la nostra strada. Se qualcuno pensa di imbavagliarci offrendoci un obolo allora forse non ha ancora capito con chi ha a che fare, come ha già avuto modo di dire il mio amico Cesare Sciabarrà, noi andiamo avanti con i fondi derivanti dalla pubblicità dei nostri inserzionisti che credono in questo progetto, semmai agli
    Enti pubblici offriamo la possibilità di divulgare i loro palinsesti , a pagamento o anche gratuitamente, ma va specificato che questo non vuol dire rimanere indifferenzi difronte alle inefficienze amministrative, l’informazione non è in vendita. Grazie dell’attenzione Davide Difazio.

  4. Federico ha detto:

    Caro davide,
    la tua posizione, il tuo modus di operare è degna di grande ammirazione da parte di tutti gli uomini liberi di Canicattì.
    Dico liberi, perchè nella loro storia personale, a prescindere la loro ìvisione politica, non invischiati nei vari “baronati” che si sono succeduti nel tempo.

    Ora, tu conosci questi uomini, perchè non dai, loro voce?

    Non sono loro che ti devono cercare, sei tu come giornalista che devi cercarli.

  5. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Gentilissimo Federico, intanto grazie per la tua opinione, ti sarei grato se in privato nella mail: redazione@canicattiweb.com scrivessi una lista di coloro che reputi uomini liberi, sarò ben lieto di contattarli e dargli lo spazio che desiderano. Il colore politico così come le altre divergenze di opinione, non sono mai state una discriminante, noi daremo voce a tutti coloro che hanno qualcosa da dire. Ti ho chiesto di scrivermi in privato perchè inevitabilmente scrivere una lista provocherebbe l’invidia di coloro che non leggono il proprio nome sull’elenco pubblicato e da qui scaturirebbe un’inutile polemica. Io non voglio ergermi a giudice, non spetta a me e ai miei colleghi di canicattiweb giudicare chi ha operato bene o male, chi è libero o vincolato da logiche di potere, lascio questa variante alla coscienza di ognuno di noi. I lettori non sono degli sprovveduti e dai numerosi commennti giunti sul nostro portale, si capisce che qualcosa sta già cambiando, a confutare o confermare ciò che dico sarà l’esame politico che tra poco più di un anno interesserà la nostra città.

  6. ANTONIO GIARDINA ha detto:

    purtroppo in un momento politico così difficile anche nel nostro territorio di riflesso accadono le stesse nefandezze che in larga scala succedono in tutto il territorio regionale e nazionale. questo comporta il non amministrare ma gestire provocando uno stallo che si ripercuote su tutta la comunità che prova a sopravvivere, lasciata da sola e senza nessun punto di riferimento istituzionale. questa meschina opera necessita di silenzio perchè poi il tempo fa il suo compito, che è quello di far dimenticare perchè nella valutazione politica dell’operato di chi amministra spesso non si ha memoria storica. ma se qualcuno ha voglia di scrivere, parlare, denunciare, monitorare, allora viene sminuito, denigrato e perchè no offeso per una qualcosa che va contro un modo precostituito. ma questo deve rafforzare la voglia di portare avanti le proprie civiche e oneste attività. andate avanti e forza di drocu

  7. gio77 ha detto:

    Questa portale darà sempre la possibilità a tutti i cittadini di dare il proprio contributo fattivo e propositivo alla crescita della nostra città!!!

  8. Giuseppe ha detto:

    Apprezziamo la vostra buona volontà ma fn quando certi onorevoli decaduti si prenderanno meriti che non gli competono questa città continuerà ad andare a rotoli, da ex giovane voglio consigliare a chi ancora si trova nelle condizioni di poter cambaire qualcosa di non cadere nelle grinfie di certa gente senza scrupoli, che s’è arricchita con la politica e con altri mezzucci. Vergogna!!!

  9. antonio ha detto:

    certo che e uno schifo come hanno ridotto la nostra cittadina ,,,,,,,,,,vergognatevi io mi vergogno per voi, mai visto un sindaco cosi stafottende ciao a tutti

  10. LILLO ha detto:

    Pero’ , in TV. si presentano tutti belli,lisci, ligi nel dovere,
    e parlano di persone che hanno perso la vita , per
    portare , legalita’, cosa che loro invocano , ma’ , aime’ , sconoscono.

    Ma’, mi’, facciano il piacere , diceva il Principe Antonio De Curtis.

  11. Raimondo ha detto:

    Davide, continuate a fare il vostro lavoro senza preoccuparvi di chi parla senza cognizione di causa. grazie per il servizio offerto alla cittadinanza..

  12. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Caro Raimondo, è tutta la redazione che ringrazia la cittadinanza per la fiducia accordataci. Qualcuno ha paura della democrazia, preferirebbe che la gente si facesse viva solo nel periodo elettorale …..bhe adesso non sarà più così, c’è qualcuno in più che vigila sull’operato di chi è chiamato ad amministrare la cosa pubblica.

  13. gino ha detto:

    ma avete visto ora la politica va’ fatta cercando di sfruttare la
    nostra miss moda FEDERICA SPERLINGA.
    HANNO FATTO ANCHE QUESTO !!!!!!!!!!!!!!!.

    a voi le considerazioni

  14. Gatano Rizzo ha detto:

    Caro Davide, condivido il tuo sfogo, è necessario reagire ad ogni tentativo di ridurre la stampa libera al silenzio. Credo che se c’è qualcuno che tenta indimidire chi, come Te, si attiva per diffondere con qualsiasi mezzo di espressione, le informazioni e le idee, vada in agni modo combattuto e denunciato all’opinione pubblica. Il problema della degenerazione dell’informazione in propaganda, mi ricorda i regimi illiberali ed antidemocratici.
    Davide, grazie per il tuo impegno e per la tua professionalità al servizio della collettività.
    Con affetto
    Gaetano RizzoVisualizza altro

  15. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Caro Gaetano, apprezzo molto il tuo intervento e credo lo apprezzino ancor di più i nostri numerosi lettori. Come ben sai, politicamente non sono schierato, ho le miei idee e per fortuna anche degli ideali ma sono ben distante dalle logiche di partito. Mi reputo un giornalista libero di scrivere ciò che vedo e che mi viene segnalato dalla gente. Finora, per fortuna, non sono mai stato costretto a dover pubblicare Veline o altro tipo di informazioni pilotate, ho sempre dato spazio ad un’informazione trasparente e costruttiva. Se attraverso il nostro sito abbiamo spronato quest’amministrazione ad attivarsi non è stato fatto con fini occulti o sotto le direttive di qualcuno, sai che hai sempre avuto tutto lo spazio che desideri per dialogare con i cittadini. Quando abbiamo inaugurato questo portale sei stato il primo insieme al Sindaco a cui abbiamo dedicato diverse pagine del portale, anche nella sezione video. Per il resto sei uno dei pochi amministratori che sta dialogando con la città, spero che questa tendenza a nascondersi, mi riferisco a tutti consiglieri compresi, possa presto appartenere al passato. Con stima. Davide Difazio

  16. cesare ha detto:

    Un grande plauso all’assessore Rizzo, per le parole sentite che ha scritto. Noi della redazione ci teniamo a dire che l’assessore Rizzo è stato sempre disponibile alle nostre segnalazioni e noi gli abbiamo sempre messo le pagine della nostra testata a disposizione. Vorremmo che questo diventasse il mezo con il quale i politici e gli amministratori si confrontano con la cittadinana e annunciamo a breve l’ apertura di una rubrica dedicata. Cesare Sciabarrà

  17. Federico ha detto:

    Certamente, che bisogna reagire, ma bisogna essere chiari, a Canicattì come in tutto il mondo, chi va fuori dal seminato è fuori dal sistema unico del pensare.
    Smettiamola alla finzione della libertà di espressione, nei sistemi liberali è garantito a tutti di esprimersi, a dire la sua, sempre nel solco del politicamente coretto, sempre nell’ambito di un pensiero unico.
    Se vai fuori, sei un isolato, la dici e te la canti da solo.

    Diciamolo “papale papale” in termini di stampa si assiste al “attacchi lu sceccu unni voli lu patruni”, ora rappresentato da una cricca di finanzieri, ora da petrolieri, ora da palizzinari, come editori della stampa, tutto ciò non ha senso.
    Questa è la limitazione!

    Ora, nel caso di questa testata, data la forma locale, chi la dirige è fuori da questi schemi, per quanto tempo ancora?
    Mi auguro fermamente per tanto tempo.

    Per l’assessore Rizzo, la pensava così, anche quando era militante marxista-leninista?

  18. Giuseppe ha detto:

    Settembre in festa si è concluso…ma vi sembra normale che per la serata conclusiva c’erano si e no 70 persone…..e poi che spettacolo era. ….cosa ci fa vedere l’ammnistrazione….questo vuol dire buttare via i soldi…vi prego di indagare chi c’è dietro a tutto ciò. Grazie a tutta la redazione di canicattiweb per il servizo che finora ha offerto alla città.

  19. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Caro Giuseppe, capisco il tuo sfogo e la rabbia per spettacoli organizzati in maniera approssimativa, purtroppo però il pubblico è sempre un’incognita…..non credo si possa dare colpa all’amministrazione comunale se la gente rimane a casa…penso che sia anche una forma di protesta. Buona giornata Davide.

  20. Gaetano Rizzo ha detto:

    Per Federico
    Rispondo alla tua domanda “Per l’assessore Rizzo, la pensava così, anche quando era militante marxista-leninista?”
    Io sono stato sempre un libero pensatore e non ho mai avuto tessera di partico, ad eccezione del lontano 1974 quando per un anno sono stato tesserato nel P.C.I., ma erano tempi in cui tanti della mia età erano impegnati per il campiamento della società, per un ideale di uguaglianza e di libertà.
    Della mia generazione tanti hanno pagato per i lori ideali, tanti, come me sono stati fuori dal sistema di potere, il che mi ha portato a non avere incarichi clientelari ( che non ho cercato ) e ho avuto sempre un attegiamento critico verso chi ha cercato di ingabbiare la mia e l’altrui libertà.
    Che la libertà di stampa e di espressione debba essere garantita a tutti lo pensavo quando ero un militante di sinistra, e che ognuno di noi debba operare affinche ciò si realizzi lo penso ancora oggi che sono ancora un uomo di sinistra.

    cordialmente
    Gaetano Rizzo

  21. Pietro Di Caro ha detto:

    Cari amici, se penso che in giro ci siano certi fantomatici Mister X che tentano di nascondere la verità o peggio ancora, di screditare chi quotidianamente fa corretta informazione, mi viene solo da ridere!. E’ incredibile. In un paese che sembra un porcile, adesso ci sta pure “l’ intelligence”!!.
    Ahahahah, che ridere!. Sti 4 ridicoli reclami si permettono pure di etichettare il prossimo….. Più che intelligence, mi sembra un circo.
    Davide e staff, continuate così. Fate informazione e coinvolgete più gente che potete. Non curatevi dei vari pulcinella che affollano l’intelligence. Alla gente interessa sapere, per cui andate avanti.

  22. Gaetano Rizzo ha detto:

    NOTIZIE DAL COMUNE
    sono iniziati i lavori di sistemazione di aree destinate a verde pubblico.
    Con questo intervento si prevede la sistemazione della scarpata nei pressi della chisa Santo Eduardo, in questa zona verranno collocate circa 510 alberi di varie essenze.
    In piazzale Nassirya verranno collocate, nei pressi della stele, n. 19 alberi di ulivo ( uno per ogni militare Italiano morto ) e nell’area circostante verranno collocate altre piante di essenze arboree, erbcee ed arbustive.
    Un altri interventi interesseranno la rotonda di via Sen. Sammartino, la sistemazione delle due scarpate della circonvallazione ( via Giglia ) e della relativa rotonda, si sitemeranno le scarpate nella zona finale di via Carlo Alberto.
    Diverse piante verranno collocate in viale della vittoria, nel tratto compreso tra via Buonservizi e via Vivaldi.
    Si prevedono altri piccoli interventi nelle altre zone della città.
    Cordialmente
    Gaetano Rizzo

  23. DAVIDE DIFAZIO ha detto:

    Ringrazio pubblicamente l’assessore Rizzo per gli interventi sui Forum mirati a dialogare con i cittadini informandoli dell’attività amministrativa. Caro Gaetano penso che il confronto, se costruttivo, possa solo portare a migliorarsi. Chi ha la presunzione di non mettersi in gioco prima o poi ne esce sconfitto. Ho visto tanta gente e molti politici prendersi troppo sul serio ma come dice un noto filosofo la vita va presa alla leggera, tanto nessuno ne uscirà vivo.

  24. Federico ha detto:

    Mi permetto suggerire alla redazione di questa testata giornalistica di aprire una rubrica – NOTIZIE DAL COMUNE – A cura di Gaetano Rizzo.
    Mi pare, uno dei pochi, nel bene e nel male, che tiene ad informare i cittadini.
    Penso, che sia un’ottima cosa interloquire con un rappresentante dell’amministrazione comunale.
    Servirebbe, per le lamentele e per i suggerimenti.

  25. Gaetano Rizzo ha detto:

    NOTIZIE DAL COMUNE
    Sono in fase di consegna alle Ditte aggiudicatarie dei lavori i seguenti interventi :
    1 – Sistemazione spazi esterni della piscina Comunale. Questo intervento prevede la collocazione di piante, la realizzazione di prato verde.
    2 – Manutenzione impianti di illuminazione pubblica nel centro urbano
    3 – Interventi di manutenzione nella piazza IV Novembre
    4 – Lavori da eseguirsi nella scuola La Carruba. questi lavori prevedono la sostituzione degli infissi esterni ed il rifacimento dei prospetti.
    Le consegne dei lavori saranno effettuate entro la fine della prossima settimana.
    cordialmente
    Gaetano Rizzo

  26. TESTA D' UOVO ha detto:

    qualche organizzatore , cha ha qualche associazione “”””ONLU S””””” che VIVE SCROCCANDO SPONSOR E SCROCCANDO CONTRIBUTI AL COMUNE DI CANICATTI’ di eventi sportivi ed eventi di spettacoli pensa

    1) a scroccare il contributo (circa 1.000/2.000 euro) al comune

    2) a SCROCCARE una serie di sponsor alle aziende locali

    e…………………quindi

    CON L’ASSOCIAZIONE “” SENZA SCOPO DI LUCRO””

    1) carnevale = guadanga 10.000 euro
    2) estate = guadagna 10.000 euro
    3) presepe = guadagna 5.000 euro
    4)altre manifestazioni = guadagna 8.000 euro

    CON L’ASSOCIAZONE “”SENZA SCOPO DI LUCRO “”

  27. TESTA D' UOVO ha detto:

    qualche organizzatore , cha ha qualche associazione “”””ONLU S””””” che VIVE SCROCCANDO SPONSOR E SCROCCANDO CONTRIBUTI AL COMUNE DI CANICATTI’ di eventi sportivi ed eventi di spettacoli pensa

    1) a scroccare il contributo (circa 1.000/2.000 euro) al comune

    2) a SCROCCARE una serie di sponsor alle aziende locali

    e…………………quindi

    CON L’ASSOCIAZIONE “” SENZA SCOPO DI LUCRO””

    1) carnevale = guadanga 10.000 euro
    2) estate = guadagna 10.000 euro
    3) presepe = guadagna 5.000 euro
    4)altre manifestazioni = guadagna 8.000 euro

    ACCATTONE DI SPONSOR
    ACCATTONE DI CONTRIBUTI COMUNALI
    ACCATTONE DI TUTTO

  28. GAETANO ha detto:

    COMPLIMENTI A GAETANO RIZZO L’UNICO CHE FA SAPERE QUALCOSA DAL CUMUNE COMPLIMENTI DAVVERO GRAZIE

  29. FEDERICO ha detto:

    CHE SKIFO PURE GLI ACCOTTONI ABBIAMO CHE SCHIFOOOOOOOOOOOO

  30. Gaetano Rizzo ha detto:

    NOTIZIE DAL COMUNE
    Questa mattina hanno avuto inizio i lavori per la realizzazione dell’impianto semaforico all’ingrocio tra via Mons. Ficarra e la via Giglia ( la circonvallazione )
    Cordialmente
    Gaetano Rizzo

  31. TESTA D' UOVO ha detto:

    qualche persona , cha ha qualche associazione “”””ONLU S””””” che
    VIVE SCROCCANDO SPONSOR E SCROCCANDO CONTRIBUTI AL COMUNE DI CANICATTI’ di eventi sportivi ed eventi di spettacoli pensa

    1) a scroccare il contributo (circa 1.000/2.000 euro) al comune

    2) a SCROCCARE una serie di sponsor alle aziende locali

    3) AD IDEARE MANIFESTAZIONI vuote PUR DI GUADAGNARE soldi

    e….PERTANTO

    CON L’ASSOCIAZIONE CULTURALE E “” SENZA SCOPO DI LUCRO””

    1) carnevale = guadanga 10.000 euro
    2) estate = guadagna 10.000 euro
    3) presepe = guadagna 5.000 euro
    4)altre manifestazioni = guadagna 8.000 euro

    CON L’ASSOCIAZONE “”SENZA SCOPO DI LUCRO “”

  32. TESTA D' UOVO ha detto:

    accattone di sponsor
    accattone di contributi comunali
    speculatore di aziende

    questa e’ l’associazione culturale dell’ accattone

  33. Gaetano Rizzo ha detto:

    NOTIZIE DAL COMUNE
    Ieri mattina sono stati consegnati i lavori alla Ditta che si è agidicata l’appalto per il restauro del convento dei Domenicani di piazza Dante ( San Domenico )
    Cordialmente
    Gaetano Rizzo

  34. LETIZIA ha detto:

    complimenti all’ assessore rizzo perche’ usa canicattiweb per darci delle notizie.

    la prego di vigilare come dice testa d’ uovo sugli accattoni che con le classiche
    associazioni che “” non hanno scopo di lucro “” campano alle spalle del comune
    di canicatti’ .
    l’importante per loro e’ organizzare pseudo/eventi per accattonare contributi che
    potrebbero essere spesi per cose piu’ importanti ed invece per loro e’ diventato un mestiere.

    ACCATTONI DEL COMUNE DI CANICATTI’

    accattone di sponsor
    accattone di contributi comunali
    speculatore di aziende

    questa e’ l’associazione culturale dell’ accattone

  35. cesare ha detto:

    Plauso all’assessore Rizzo, tra tutti continua a dimostrare grande senso di responsabilità, apertura al confronto abche a rischio di essere criticato.
    Complimenti assessore, i suoi colleghi dovrebbero trarre esempio dalla sua apertura e disponibilità a dialogare con i cittadini. Pensi che se tutti gli assessori, sindaco compreso trovassero il coraggio e la determinazione di informare e confrontarsi con la cittadinanza cosi come fa lei, questi post sarebbero centinaia. Invece preferiscono la tv dove non c’è contraddittorio. Dicono sempre le stesse menate e si congratulano con loro stessi. Un amministratore che nel 2009 non sa usare questo straordinario mezzo dovrebbe dedicarsi ad altro. Oggi dal web passa l’informazione, la conoscenza, l’abbattimento dei confini, la globalizzazione.
    Con stima Cesare Sciabarrà

  36. ROSANNA ha detto:

    Dobbiamo ringraziare , l’assessore Rizzo, uomo non politico, ma
    l’unico che a quando pare ,vuole tenere quel contatto con
    i cittadini , mettendocci anche la faccia, cosa che altri uomini ”politici”
    non hanno il coraggio di fare .
    Ebbene , amici , l’assessore Rizzo , sta dimostrando
    ai politici , che il dialogo e importante , piu’ delle promesse , o
    delle feste , o delle passerelle tv.
    Complimenti a L’assessore Rizzo, non perda questa bella abitudine.

  37. ILARY ha detto:

    complimenti all’assessore rizzo che ogni cosa VERA che fa’ la dice su canicattiweb senza andare nelle tv locali a fare passerelle .

    continui a comunicare purche’ dica cose vere.
    d’altro canto questa citta’ e stanca e non sopporta piu’ il
    MISERABILE DI POLITICO che va in tv a mettere il cappello su cose non fatte
    e con viso gaudente si permette di dire che ” e’ soddisfatto”.

  38. Gatano Rizzo ha detto:

    Ringrazio di cuore Tutti per gli attestati di stima manifestati.
    Grazie a Canicattiweb ho la possibilità di informare degli atti portati avanti da questa Amministrazione e ciò è reso possibile da questa testata che può definirsi VERAMENTE LIBERA e che assolve ad un servizio idispensabile e mi riferisco alla opportunità che hanno i cittadini e l’amministrazione di confrontarsi sui problemi e a questultima di capire quali sono i suggerimenti e le idee da cui attingere la forza per andare avanti.
    Perchè spesso capita a noi amministratori, slegati da ogni logica di parte e di partito di sentirci soli difronte alla complessità della amministrazione della cosa pubblica.
    A Rosanna voglio dire che ogni nostra azione che ha influenza sul nostro modo di vivere é un atto politico, ogni mia scelta è un atto politico. Ciò che deve distingure il politico di professione dal cittadino che impiega pochi anni della sua attività per la collettività, a mio giudizio, sono le motivazioni e gli obiettivi da raggiungere che non devono essere di progresione nella carriera politica o nell’ottenere posti di sottogoverno per se o i propri amici o piccoli favori , ma operare per con un solo obiettivo : il bene comune.

    Cordialmente
    Gaetano Rizzo

  39. GAETANO ha detto:

    sig gaetano rizzo ma e vero che abbiamo l’acqua inquinata?

  40. GAETANO ha detto:

    * Homepage
    * Cronaca
    * Politica
    * Cultura
    * Sport
    * Spettacoli
    * Rubriche
    * Speciali
    * In breve

    Cronaca | Canicattì | 13 Ott 2009 | 16:35
    Acqua inquinata dai rubinetti, avvisato il sindaco
    agrigentonotizie – cronaca sicilia agrigento politica cultura regione
    agrigentonotizie – cronaca sicilia agrigento politica cultura regione
    di Carmelo Vella

    L’acqua che arriva nelle case dei canicattinesi è inquinata. Lo rilevano delle analisi che sono state effettuate in maniera privata da alcuni cittadini. Nel liquido esaminato vi è la presenza di coliformi fecali. In pratica vi sarebbero delle infiltrazioni di acqua fognaria nella condotta idrica. Si tratta di un problema di enorme entità poiché vi è anche il rischio di una epidemia. Stamattina della vicenda è stato informato il sindaco Vincenzo Corbo. Ad investirlo del problema è stato il consigliere comunale di Canicattì futura, Carmelo Vaccaro.

    E sulla vicenda dell’inquinamento idrico in città è intervenuto il sindaco di Canicattì Vincenzo Corbo. Per il capo dell’amministrazione comunale le analisi effettuate ai serbatoi comunali hanno dato esito negativo. Quindi l’acqua che arriverebbe nelle case dei cittadini sarebbe perfettamente potabile. Comunque gli accertamenti da parte del comune andranno avanti anche nelle prossime ore redazione di canicatti web come mai non sapete niente ? avvisatecci no altro che interviste doppie ciaoooooo

  41. GAETANO ha detto:

    in via mario saetta e via pirandello arriva acqua gialla aiutatecci grazie

  42. Gaetano Rizzo ha detto:

    X Gaetano ( o meglio Carmelo )
    Dai risultati degli esami effettuati da Girgenti Acque, risulta che l’acqua non è inquinata

  43. Federico ha detto:

    Prego il Vice Sindaco, Ing. Gaetano rizzo,
    di dirci in che cosa consiste il restauro del ex convento, Domenicano, ex scuola elementare De Amicis, sito in piazza Dante.

    Si trattano opere di contenimento?
    Il suo restauro completo?
    Perchè se si tratta di opere che lo preservano al suo decadimento strutturale, mi sembrano soldi gettati al vento.
    I tempi di un suo restauro completo sarebbero rinviati perlomeno fra 20 anni.

    Spero si tratti di un suo completo restauro.

  44. Catia ha detto:

    *Ma se’ l’acqua arriva torbida, si puo sapere perche’ , visto che ‘, al
    dire del Vice Sindaco , non ci’ sono infiltrazioni fognarie.
    *In riferimento al restauro del ex convento , Domenicano, premesso
    che sono d’accordo con Federico, vorrei aggiungere , invece di dare
    appalti a ditte ” esterne ” , perche’ non darle a ditte Canicattinesi, con
    obbligo di assunzione dall’uff. di collocamento , e per 20 anni tante
    famiglie avrebbero da mangiare, come il famoso gioco della Sisal,
    WIN FOR LIFE.

  45. X DANGER X ha detto:

    Leggendo l’articolo ”Mmanu a cchu siemmu ” sono andato sul
    sito del Comune e trovato:
    al punto 24 ristrutturazione Stadio C. Bordonaro e collocazione
    erba sintetica ? importo E. 700,000—–,
    al punto 14 ,lavori sistemazione in c.da mulinello E. 150,000– 1°volta
    al punto 41 , lavori sistemazione in c.da mulinello E. 260,000– 2° volta
    al punto 61 , lavori per la realizzazzione parcheggio mezzi pesanti,
    senza nessuna destinazione E. 1,892,178——————————-,
    punto 46,47,48,49,50,51,52, PERCORSI TURISTICI TOT. E. 1,180,000-.
    Lascio a voi i giudizi.

  46. LETIZIA ha detto:

    spett. davide difazio la ringrazio della risposta del 19 ottobre.
    ribadisco quello che io avevo detto:

    noto che sabato canicattiweb ha fatto un servizio sui CORSI DI FORMAZIONE DICENDO LA VERITA’.
    ma noto che quel servizio la stessa canicattiweb lo ha tolto.
    volevo sapere se per caso avendo disturbato il solito pappone dei corsi di formazione, lui vi avra’ ricattato facendovi levare il servizio.
    perche’ se e’ cosi’ e’ la fine della democrazia a canicatti’ e.a quel punto
    si deve iniziare con altri strumenti di comunicazione

    QUINDI LA RINGRAZIO DELLA RISPOSTA E SPERO CHE RIPRENDIATE IL SERVIZIO CHE AVEVATE FATTO.
    SE LO PUBBLICATE E LO LASCERETE APERTO AI COMMENTI SICURAMENTE IL PAPPONE DEI CORSI DI FORMAZIONE
    SI ARRABBIERA’ .

    MA VOI SE DITE DI ESSERE UNA REDAZIONE LIBERA COME AVETE SEMPRE DIMOSTRATO PUBBLICATE IL SERVIZIO SUI CORSI DI FORMAZIONE

  47. angelo ha detto:

    SIG VICE SINDACO UN PO DI VERDE IN VIA MARIO SAETTA EX CONDRADA SANT’ ANNA ANCHE SE SPORCA E MAL RIDOTTA GRAZIE

  48. Gaetano Rizzo ha detto:

    – Restauro del ex convento dei Domenicani sito in piazza Dante –

    L’inervento previsto riguarda un primo stralcio funzionale, quello prospiciente piazza Dante per un importo di circa 1.300.000 euro a cui seguirà un secondo stralcio che riguarderà la rimente parte del convento.
    E’ previsto il restauro delle attuali tre elevazioni, una a piano seminterrato ( accessibile direttamente da piazza Dante ) ed un primo e secondo piano ( accessibili dall’ampio cortile interno).
    Io non so da dove il Signor Federico ha attinto le notizie riportate, ma posso assicurare che si tratta di un restauro completo in tutti i sensi, Spero che quanto sopra sia sufficiente chiarire i dubbi e a fugare le perplessità del Signor Federico.
    Per quanto riguarda quanto affermato dalla Signora Catia ” invece di dare
    appalti a ditte ” esterne ” , perche’ non darle a ditte Canicattinesi “, le riferisco quanto segue : il Comune non da appalti, ma bandisce delle gare d’appalto a cui per Legge possono partecipare tutte le Ditte che ne hanno i reguisiti e non è possible fare altrimenti.
    Tuttavia diversi sono stati i cottimi fiduciari ( lavori fino a 150.000 ) aggiudicati da Ditte Canicattinesi e le gare agiudicate da Ditte locali.
    cordialmente
    Gaetano Rizzo

  49. Federico ha detto:

    Ing. Gaetano Rizzo,
    volevo sapere cosa è che stato appaltato?
    Cosa operativamente prevede questo appalto, quale manutenzione straorfinaria?

    Il secondo stralcio, è stato appaltato?

    Lei, dice è previsto, solo previsto il restauro comleto, desumo che non è stato appaltato.

    Allora è come penso io,?

    Il restauro completo, alle calende?

    Grazie, di una sua risposta.

  50. Gaetano Rizzo ha detto:

    – Restauro del ex convento dei Domenicani sito in piazza Dante –
    X il Signor Federico –

    Gentile Signor Federico, nel mio precedente intervento, io ho usato termini quali ” stralcio funzionale” ed ” intervento previsto” e forse erroneamente ho creduto di essere stato chiaro sull’argomento. Evidentemente non l’ho sono stato. Pertanto, approfitto delle sue ulteriori osservazioni per chiarire meglio l’argomento.
    Riferendomi ad uno stralcio funzionale intendevo dire che alla fine dei lavori la struttura, oggetto dell’intervento, farà fruibile dalla cittadinanza, quindi completa in tutte le sue parti. I lavori che andranno a realizzarsi interesseranno le strutture portanti verticali ( i muri ), quelle orizzontali ( i solai ) e la copertura. Sarà rifatta la pavimentazione e gli impianti elettrici, idrici,gli scarichi , i servizi igienici e quant’altro affinchè la parte del convento prospiciente la piazza Dante possa essere utilizzata dalla cittadinanza. In merito al termine “previsto ” io mi riferivo a ciò che il progettista ha ritenuto necessario per restaurare la parte del convento e renderla utilizzabile. I lavori sono stati appaltati ed il loro inizio è legato ai tempi necessari alla Ditta per espletare le normali procedure per organizzare il cantiere.
    Non dovremo aspettare le calende greche per il restauro completo, perchè una parte, il primo stralcio sarà consegnato alla città nei tempi contrattuali ( circa 18 mesi ), la rimanente parte è oggetto di una ulteriore richiesta di finanziamento già presentata.
    Resto a sua disposizione per un incontro , se Ella lo riterrà opportuno, per chiarire ulteriori dubbi o per mettere a sua disposizione tutta la documentazione sull’argomento e poter visionare direttamente il progetto.
    A tal fine è possibile contattarmi presso l’Ufficio gabinetto al n. tel 0922 734282
    cordialmente
    Gaetano Rizzo

  51. Federico ha detto:

    Ing. Rizzo, la ringrazio per le precisazione date.
    Ora, mi è tuttochiaro.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata