Notizie | Commenti | E-mail / 16:43
                    






Sicilia, Autotrasporto: dichiarato lo stato di agitazione

Scritto da il 18 novembre 2014, alle 06:36 | archiviato in Politica, politica sicilia, sciopero sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

aitrasPreso atto che tutte le Associazioni degli autotrasportatori , sia quelle rappresentante presso l’Albo Centrale che quelle non rappresentate, hanno dichiarato lo stato di agitazione a seguito delle mancate risposte e dei disattesi protocolli del Governo, nonostante tutto il mondo dell’autotrasporto sia al tracollo, con la presente invito formalmente e ufficialmente TUTTE le associazioni di autotrasportatori all’incontro tra i sindacati fissato per il giorno 25/11/2014, alle ore 11.00 presso l’HOTEL CESARI di Frosinone , in occasione del quale riteniamo opportuno stilare una piattaforma di richieste da attuare con urgenza da parte del governo al quale daremo una scadenza.
Se anche questo tentativo andasse fallito e il Governo dovesse mantenere una posizione di disinteresse e di distanza non concretizzando le richieste che avanzeremo con la piattaforma sarà ns preciso dovere, nonchè sacrosanto diritto, andare al Fermo Nazionale dell’Autotrasporto nella data che prevederemo nella piattaforma.
E’ necessario che siamo tutti presenti e che tutti insieme si decida sulle azioni da mettere in campo contro questo governo sordo e cieco.

Il coordinatore
Augusto Zaccardelli



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata