Notizie | Commenti | E-mail / 00:49
                    








Naro, Trovata in Prefettura la soluzione alla crisi idrica

Scritto da il 30 settembre 2015, alle 12:42 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Naro. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

lillo-cremonaGrazie all’interessamento del Prefetto Nicola Diomede e al fattivo intervento del Capo di Gabinetto della Prefettura Rosaria Giuffré, si avvia a soluzione la grave e prolungata crisi idrica che ha travolto Naro per più di un mese e che rischiava di creare problemi per l’ordine pubblico, a cagione dell’esasperazione dei cittadini.

Al tavolo tecnico, nella sede centrale della Prefettura, sotto la presidenza della dottoressa Giuffré, la Girgenti Acque ed il Consorzio “Tre Sorgenti” hanno immediatamente trovato l’accordo per assicurare a Naro l’acqua che gli spetta.

Hanno partecipato al tavolo tecnico: Lillo Cremona e Lidia Mirabile (sindaco e vicesindaco di Naro), Giuseppe Milano (in rappresentanza dell’Autorità d’Ambito per il servizio idrico), Marco Campione e Giandomenico Ponzo (rispettivamente presidente ed amministratore delegato della Girgenti Acque), Mauro Porcelli (presidente del “Tre Sorgenti”) e Mario Cassarà (commissario ad acta presso il “Tre Sorgenti”).

La prima decisione assunta nel corso del tavolo tecnico, presieduto dalla dottoressa Giuffré, è stata la seguente: Girgenti Acque provvederà immediatamente alla riparazione delle tubazioni lungo tutto il tragitto delle condotte d’adduzione ed ispezionerà i siti interessati, insieme al personale del Consorzio “Tre Sorgenti”, per individuare eventuali altri guasti o perdite nelle condutture, da riparare entro e non oltre due giorni.

La seconda decisione riguarda, invece, l’immediato riempimento, dei serbatoi di testata dei Comuni alimentati dall’acquedotto “Tre Sorgenti”, a mezzo di una fornitura straordinaria da parte di “Sicilia Acque spa”.

Dopo questi interventi, si contabilizzeranno i litri d’acqua al secondo recuperati per redistribuire la portata idrica aggiuntiva ai Comuni del Consorzio “Tre Sorgenti” e normalizzare la dotazione del Comune di Naro.
DICHIARAZIONE DEL SINDACO:

“Sono soddisfatto dell’esito del tavolo tecnico presso la Prefettura, ove tutti i soggetti interessati hanno immediatamente concordato un piano operativo rapido ed efficace, dopo che la situazione si era gravemente complicata, anche col rischio di ripercuotersi sull’ordine pubblico.
Contattati più volte, Girgenti acque ed il consorzio Tre Sorgenti, non riuscivano mai a trovare la quadra, ma grazie al Prefetto Diomede e al Capo di Gabinetto della Prefettura Rosaria Giuffrè la soluzione è stata subito individuata.
E’ questo il classico esempio che dimostra come lo Stato (nel caso specifico, la Prefettura di Agrigento), quando funziona, può appianare i problemi e risolvere le crisi, rendendo ai cittadini quanto loro spetta in termini di efficienza nei pubblici servizi”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata