Notizie | Commenti | E-mail / 08:52
                    








Scioglimento Comune Camastra, Tar ammette ricorso ex sindaco Cascià

Scritto da il 19 settembre 2018, alle 06:18 | archiviato in Camastra, Costume e società, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il Tar del Lazio si è pronunciato nel pomeriggio di ieri – dopo il ricorso presentato dagli avvocati Girolamo Rubino e Ignazio Valenza – circa il decreto varato dal Consiglio dei Ministri sullo scioglimento per “ingerenze della criminalità organizzata” del Comune di Camastra.  La vicenda è quella legata all’inchiesta “Vultur” – condotta dalla Squadra Mobile di Agrigento – che avrebbe disarticolato la famiglia mafiosa di Camastra. Da questa inchiesta è scaturita l’ispezione prefettizia con nomina della conseguente commissione che, dopo aver analizzato le carte, ha inviato la relazione al Ministro dell’Interno che ha proposto, in seguito, lo scioglimento del Consiglio Comunale deliberato poi dal Consiglio dei Ministri.  Immediato il ricorso al Tar dell’ex sindaco Angelo Cascià e del suo vice Vincenzo Urso. Cascià, che non è stato colpito da nessun provvedimento dell’autorità giudiziaria, è stato anche sentito in qualità di testimone nel processo “Vultur”.  Il Tar ha accolto il ricorso dei legali e nei prossimi giorni si conoscerà la data di inizio dibattimento.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata