Notizie | Commenti | E-mail / 21:50
                    






Al via la campagna “Mancia comu parri, mangia sano, mangia siciliano!”

Scritto da il 11 luglio 2019, alle 06:12 | archiviato in Cucina, Enogastronomia di Sicilia, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Al via la campagna “Mancia comu parri, mangia sano, mangia

siciliano!” per la promozione del Made in Sicily nel settore

alimentare. Oggi l’iniziativa è stata presentata dal deputato

regionale Vincenzo Figuccia (Udc) nel corso di una kermesse che ha

riunito a Palermo diversi produttori siciliani. “Mancia comu parri,

mangia sano, mangia siciliano – afferma Figuccia – è già un hashtag

attraverso il quale parte la sensibilizzazione per dire ai siciliani

che mangiare siciliano conviene. È utile alla salute ma è utile

soprattutto a un tessuto produttivo dell’economia regionale, fatto da

piccoli imprenditori, agricoltori, produttori di olio, vino e cereali

che arricchiscono la Sicilia con le loro eccellenze: fichi d’india,

olio extravergine d’oliva, cioccolato, pistacchio, pomodoro e fragole,

carni e formaggi tipici. Una produzione di cui andare orgogliosi –

dice il parlamentare regionale – a difesa di un mercato che vede i

nostri imprenditori tutelati ed in crescita ma anche a difesa della

salute alimentare. Portare a tavola prodotti che arrivano dai luoghi

sconosciuti della terra, carichi di veleni, rischia di diventare

nocivo per la nostra salute, per i nostri figli, per i nostri cari.

Oggi durante il lancio della campagna promozionale – prosegue Figuccia

ho avuto modo di fare il confronto tra due piatti apparentemente

identici: il primo quello globalizzato, con le etichette delle

multinazionali, il secondo quello nostrano, dove grano, pomodoro e

basilico portano i colori della terra di Sicilia, le sue garanzie e la

sua eccellenza. Quando andiamo al supermercato – conclude Figuccia –

controlliamo il prodotto, vediamo da dove viene e se non è siciliano,

scartiamolo”. Nei prossimi giorni verrà lanciato anche il logo

dell’associazione che riunisce gli imprenditori agricoli e il marchio

“Mancia comu parri” assieme a un ddl che disciplina la materia

tutelando consumatori e produttori.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata