Notizie | Commenti | E-mail / 02:56
                    










Sbarchi a Lampedusa, Martello: “fenomeno sembra sparito dall’agenda della politica”

Scritto da il 2 aprile 2021, alle 06:48 | archiviato in lampedusa, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“La preoccupazione c’è. Soprattutto in vista dell’estate che rischia di essere “affollata” perché “numeri simili in questo periodo dell’anno non ci sono mai stati”, ma Lampedusa “al momento non è assolutamente in emergenza”. Così Totò Martello, il sindaco della più grande delle Pelagie, agli sbarchi di migranti sulla sua isola è abituato.

Basta un giorno di bel tempo”, dice all’Adnkronos Martello. Eppure, gli arrivi ‘fuori stagione’ delle ultime ore con oltre 550 persone approdate lo preoccupano. “E’ vero che siamo attrezzati dal punto di vista dell’accoglienza e sino a quando il meccanismo dei trasferimenti funziona il problema non si pone, ma se i numeri dovessero crescere in maniera esponenziale e il sistema incepparsi?”. La gestione del fenomeno migratorio chiama in causa l’Europa. “Dovrebbe riprendere la politica estera nei confronti dei Paesi rivieraschi del Mediterraneo per consentire ingressi legali in Europa, invece di consegnare questa gente disperata nelle mani di delinquenti e trafficanti di morte”, sottolinea Martello. Invece, con l’emergenza pandemica il fenomeno migratorio sembra sparito dall’agenda della politica. “In Europa si parla solo di vaccini, in Italia solo di contagi o di numeri falsi – dice -. Come se il problema fosse risolto. Invece non è così. Occorre parlarne, senza speculazioni politiche, per trovare una soluzione. Il silenzio su questo tema è un brutto segnale”. 

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata