Notizie | Commenti | E-mail / 14:18
                    








NO alla discarica per rifiuti speciali in contrada Grotticelle | Pidocchio, il Sindaco di Naro lancia un grido di aiuto anche al sindaco di Canicattì e di Castrofilippo

Scritto da il 5 aprile 2022, alle 12:02 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Castrofilippo, Cronaca, Naro. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci dal Sindaco di Naro Mariagrazia Brandara , sulla paventata realizzazione di una discarica di rifiuti speciali che si intende realizzare in contrada Grotticelli al confine con contrada Pidocchio, luogo dove insistono pregiate colture e e ville di provati cittadini.  Il Sindaco Brandara ha immediatamente informato il Sindaco di Canicattì e il Sindaco di Castrofilippo al fine di fermare l’ennesimo tentativo di violenza nei confronti di un territorio già martoriato e di cui è necessario difendere  la preziosità delle  coltivazioni che vi insistono. Inoltre si sta già creando un comitato pronto ad azioni eclatanti per fermare l’ennesima vergogna di un progetto improponibile che serve sempre a riempire le tasche a gente senza scrupoli che poco gli importa del nostro  territorio.

Comunicato del Sindaco di Naro Mariagrazia Brandara
Una nuova discarica di rifiuti speciali (probabilmente in corso di completamento per quanto riguarda le procedure autorizzatorie e/o esecutorie) si sta trasformando in problema con livelli di criticità che interessano più di un Comune del nostro hinterland.

La sede della discarica, invero, è nella contrada Grotticelle ed interessa il Comune di Naro, ma l’abitato più limitrofo ad essa è quello del Comune di Castrofilippo, mentre degli insediamenti residenziali estivi delle contrade canicattinesi Pidocchio, Calici e Vito Soldano pure costituiscono un agglomerato abitato prossimo alla contrada Grotticelle, dove è stata progettata l’allocazione della discarica.

L’area della discarica riguarda una cava dismessa e, come tale, dovrebbe interessare il Distretto Minerario competente per la previa realizzazione delle opere di recupero ambientale ai sensi del primo e dell’ultimo comma dell’art. 19 della legge regionale n.127/1980.

Come Sindaco della Città di Naro, ho richiesto all’Ufficio Tecnico Comunale copia degli atti del fascicolo concernente la discarica e disposto un sopralluogo-accertamento nell’area della cava di Grotticelle e inviato apposita nota al Sindaco di Castrofilippo al Sindaco di Canicattì, al Distretto Minerario di Caltanissetta, all’Ispettorato Ripartimentale Foreste di Agrigento, all’Ufficio del Genio Civile di Agrigento, all’Assessore Regionale Territorio ed Ambiente e all’Assessore Regionale Energia e Servizi di Pubblica Utilità.

Le discariche di rifiuti speciali sono sempre oggetto di contrapposizione tra molteplici ed opposti interessi  e. nel caso di specie, c’è anche la presenza poco distante della sorgente pubblica Falzina che, a suo tempo, è stata interessata da interventi pubblici di potabilizzazione. Inoltre, c’è notevole presenza abitativa nelle case residenziali di campagna, mentre i terreni circostanti sono sede di pregiate colture di uva , di pesche, di olivi, e sono raggiungibili da piccole e strette strade interpoderali, non sempre nelle condizioni di sostenere il traffico di mezzi pesanti.

Dal punto di vista ambientale, infine, la scrivente, nella veste di primo cittadino di un Comune interessato alla questione, non intende farsi coinvolgere dal cosiddetto effetto NIMBY (Not In My Back Yard, «non nel mio giardino»), ma sicuramente la questione è tutt’altro che semplice da valutare e gli interessi dell’hinterland sono di rango più che ragguardevole.

Per tutti questi motivi, credo sia doverosa un’iniziativa comune dei Sindaci di Naro, Canicattì e Castrofilippo anche presso la Giunta di Governo Regionale che già, con la delibera n. 110 del 10 marzo, ha dato prova di sensibilità con riferimento a discarica da sorgere a Montallegro, tenuto conto che qui i problemi di distanza normativa sono da valutare sia per l’abitato di Castrofilippo che per quello delle zone residenziali di contrada Pidocchio e zone limitrofe del territorio di Canicattì e Naro.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata