“È imperativo agire con urgenza per nominare i presidenti dei consorzi universitari. Solo attraverso una gestione completa ed efficiente di tali organismi possiamo assicurare una programmazione efficace dell’alta formazione e garantire il pieno sviluppo delle attività accademiche sul territorio”.

Così il deputato regionale trapanese Dario Safina (PD) che proprio stamattina ha depositato all’Ars una interrogazione urgente, rivolta al presidente della Regione Renato Schifani e all’assessore all’Istruzione Mimmo Turano, riguardante la mancata nomina dei presidenti dei consorzi universitari nella Regione Sicilia. Questa situazione, come evidenziato dall’onorevole Safina, sta compromettendo gravemente la programmazione e la gestione delle attività di alta formazione decentralizzata sui territori.

“L’articolo 66 della Legge Regionale n. 2 del 26 marzo 2002, come emendato dalla L.R. n. 20 del 2002, – spiega Safina – stabilisce chiaramente che i presidenti dei consorzi universitari devono essere nominati a livello regionale per un triennio. Tuttavia, diverse sedi sono rimaste prive di un organismo di gestione completo per il triennio scaduto, e altre si avvicinano alla scadenza senza che sia stata effettuata una nomina”.

“E’ indispensabile – ha sottolineato il deputato Dem – garantire una corretta amministrazione dei consorzi universitari, soprattutto considerando il ruolo fondamentale che essi svolgono nella coordinazione delle attività tra le sedi distaccate degli atenei e gli enti di formazione decentrata sul territorio”.

L’onorevole Safina ha inoltre chiesto all’amministrazione regionale se intende procedere tempestivamente alla nomina dei presidenti dei consorzi universitari e se prevede un sistema di nomina durante il periodo di vacatio.