Iniziano le voci di mercato attorno alla ASD PGS Domenico Savio. La PGS Domenico Savio arrivata seconda in campionato e dopo aver perso la tanto discussa finale play-off, che si trova all’esame della procura federale FIGC, ha già iniziato il suo mercato. Per adesso ci sono solo indiscrezioni e voci in uscita.

Nell’attesa del comunicato stampa che sancirà il nuovo progetto per il prossimo anno, attorno alla società canicattinese si stanno muovendo società importanti per assicurarsi i pezzi pregiati. Diverse offerte sono arrivate a mister Calabrò che continua ad essere concentrato sulla PGS, deciderà del suo futuro solo dopo aver parlato con la dirigenza del nuovo progetto. Molte richieste sono state fatte alla PGS, per adesso, per gli atleti Faldetta, Spatola e Sanfilippo. La PGS potrebbe dare il benestare alla partenza degli atleti, si deve solo concretizzare come possano partire. La PGS non vuole trattenere nessuno di quelli che vogliono cambiare aria e che hanno speso tanto per la maglia, ma la società rosso-blu non vuole nemmeno dilapidare la loro valorizzazione.

Altro fronte mercato: i prestiti.

Rientreranno alla PGS i prestiti di Merulla (C1 – Sancataldese 5 e poi C2 – Canicattì 5), Milanese (C1 – Sancataldese 5), Carlino (C1 – Sancataldese 5), Daniele (C1 – Sancataldese 5), e Di Natale (Terza categoria – Canicattì 1928). Nel capitolo prestiti si dovrà vedere come valorizzare meglio i giovani rientranti con un progetto interno o con un’ulteriore cessione o prestito. Di sicuro la fucina di giovani atleti della PGS deve continuare per far crescere e dar nuove possibilità di sbocco a tutti i giovani che fanno parte del progetto.