“Sono molto contenta dei quasi 23mila voti ottenuti alle Europee. Un risultato sopra le aspettative, costruito in poco tempo e da soldato semplice, con l’obiettivo raggiunto di fare squadra e contribuire in modo significativo all’ulteriore crescita di Fratelli d’Italia”. Lo afferma l’onorevole Giusi Savarino dopo la tornata elettorale alle Europee 2024 e delle Amministrative che in Sicilia hanno visto andare al voto 37 Comuni.

L’esponente aggiunge: “Grazie agli amici di tante battaglie, ai nuovi amici e ai vertici del mio partito che hanno voluto scommettere su di me. Sono orgogliosa anche dell’ottimo risultato raggiunto da FdI in provincia di Agrigento, dove passiamo dall’11% delle Regionali al 18% delle Europee, secondo partito in provincia dietro una corazzata formata da quattro partiti in uno”.

“Cresciamo pure nell’Agrigentino”
Severino prosegue con la sua analisi “Cresciamo pure nelle Amministrative, determinando il cambiamento dopo anni di amministrazioni di sinistra. Vinciamo con Milco Dalacchi sindaco a Naro, dove eleggiamo 4 consiglieri comunali tra cui il giovane promettente Vincent Cancemi e riconfermiamo l’uscente Rosalia Arnone. Vinciamo a Santa Elisabetta con Liborio Gaziano sindaco e i nostri due consiglieri Mario Sicorello ed Erika Fragapane, primo e secondo eletti. Vinciamo ad Alessandria della Rocca con l’uscente Mariella Greco prima eletta al consiglio comunale”.

Ed ancora: “Vinciamo a Caltabellotta, dando continuità all’amministrazione Cattano col suo vice. A Campobello di Licata la nostra lista è arrivata prima, eleggendo Gabriele Brunetto, e il nostro candidato sindaco Michele Termini ha purtroppo perso per pochi voti. A Racalmuto vinciamo con Bongiorno sindaco ed eleggiamo 4 consiglieri comunali, riconfermiamo gli uscenti con l’ex consigliere Cinzia Leone in giunta. Fratelli d’Italia si consolida, rafforzando gli uscenti e cresce con nuovi eletti, determinando così la vittoria del centrodestra”.