Notizie | Commenti | E-mail / 09:50
                    








Il Rally dei Templi chiuderà a dicembre la stagione automobilistica siciliana

Scritto da il 25 novembre 2020, alle 06:50 | archiviato in Altri sport, Motori, Photo Gallery, Sport. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Con forza e determinazione e con l’unione delle rappresentative energie dell’automobilismo agrigentino l’Automobile Club Agrigento ha confermato per sabato 12 dicembre l’edizione 2020 del Rally dei Templi, quest’anno organizzato tecnicamente da Project Team. Il rally agrigentino chiuderà così la stagione automobilistica siciliana, che ha visto disputarsi solamente un ridottissimo numero di manifestazioni.

”Abbiamo voluto far proseguire la storia del Rally dei Templi anche in un anno difficile ed impegnativo per tutti – sono le parole del presidente dell’A.C., avvocato Salvatore Bellanca –  ed abbiamo trovato nella nuova partnership con Project Team la giusta e logica soluzione”.

“Siamo lusingati della fiducia che ci è stata accordata per dare continuità alla gara più prestigiosa e longeva dell’automobilismo agrigentino – tiene a confermare il team manager e pilota Luigi Bruccoleri – e ci siamo velocemente rimboccati le maniche per predisporre un’edizione funzionale ed accattivante che mi auguro sia di gradimento ai piloti”.

Il team guidato da Luigi Bruccoleri ha cercato di concentrare al massimo le fasi del rally ed anche il percorso che comprenderà in tutto 6 Prove Speciali, due da ripetersi tre volte, con la partenza del rally e l’arrivo fissati presso l’Autodromo Concordia.

Le due prove prescelte per questa edizione sono la classicissima Montaperto, lunga 9 chilometri e l’altrettanto conosciuta Cianciana di ben 11,20 chilometri, che con i tre passaggi ciascuna cuberanno un totale di 60,6 km di settori cronometrati, il tutto intervallato da due Parchi Assistenza ed altrettanti Riordinamenti presso l’Autodromo Concordia.

Il rally è stato concentrato nella giornata di sabato 12 dicembre con il via alle ore 8,01 ed arrivo alle 18,25, quindi prevedendo l’ultimo passaggio sulle due prove alla luce dei fari. L’Autodromo Concordia ospiterà venerdì 11 le Verifiche Tecniche (quelle sportive si svolgeranno On-line) ed anche lo Shakedown, il test in assetto gara, dalle ore 12 alle 16.

Le iscrizioni al rally agrigentino si sono già aperte e si chiuderanno il 2 dicembre : le cartine del percorso e la tabella dei tempi sono già disponibili sul sito www.rallydeitempli.it e sulla pagina facebook dedicata.

Le ultime tre edizioni del Rally dei Templi sono state vinte da Fofò Di Benedetto, le prime due in coppia con Longo e lo scorso anno con a fianco Ivan Rosato con la Volkswagen Polo R5, mentre lo scorso anno tra le Autostoriche si impose la Porsche 911 di Bugea-Vitello.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata